Letto Diamant Permaflex

Letto Diamant Permaflex

Letto Diamant Permaflex è un letto disponibile in versione giroletto, contenitore con rete in alzata 45° e con meccanismo Sollevo (rete in alzata 90°).

È disponibile in 3 varianti di rivestimento:

  • Microfibra
  • Tessuto
  • Ecopelle

e nelle misure:
Piazza e Mezzo: Larghezza 135 cm, Lunghezza 204, Testata 103 cm
Matrimoniale: Larghezza 175 cm, Lunghezza 204, Testata 103 cm

Altezza fascioni: 27 cm. ca.
Altezza testata: 103 cm. ca.
Altezza utile vano contenitore: 23 cm. ca.

Categorie: , , Tag: ,
logo permaflex

Descrizione

Letto Diamant Permaflex

Letto Diamant Permaflex è un letto disponibile in versione giroletto, contenitore con rete in alzata 45° e con meccanismo Sollevo (rete in alzata 90°).
È disponibile in 3 varianti di rivestimento:

  • Microfibra
  • Tessuto
  • Ecopelle

e nelle misure:
Piazza e Mezzo: Larghezza 135 cm, Lunghezza 204, Testata 103 cm
Matrimoniale: Larghezza 175 cm, Lunghezza 204, Testata 103 cm

  •  Misure delle altezze:
    – fascioni: 27 cm. ca.
    – testata: 103 cm. ca.
     – vano contenitore (utile): 23 cm. ca.

Una grande intuizione alla base della storia di Permaflex

Si deve a Giovanni Pofferi, fondatore dell’azienda ad inizio degli anni ‘50, il successo di questa grande realtà. L’imprenditore compie infatti un viaggio in America, dove conosce una nuova tecnica nel fare materassi, che a differenza della lana (utilizzata nella produzione italiana), utilizzava le molle in ferro. Decise quindi di brevettare questa nuova tecnologia in Italia, intuendo la grande opportunità che avrebbe presto cambiato il mercato. Nascono quindi i primi prodotti a molle realizzati in Italia, al tempo chiamati “Piumaflex”. Erano contraddistinti dal brevetto delle 167 molle che tengono insieme il materasso. Nel 1953 viene inaugurato il primo punto vendita Permaflex a Torino. Subito dopo vengono aperti i negozi di Milano, Bologna, Napoli e Palermo. Un vero successo, che porta Pofferi ad aprire lo storico stabilimento produttivo di Pistoia.

La svolta di Permaflex alla fine degli anni ’90

Dopo il fondatore Giovanni Pofferi, la proprietà dell’azienda passa alla famiglia Veneruso, fino al 1995. Nel 1998 viene acquisita dalla M&G SPA, società di proprietà della famiglia Commendatore, che già aveva maturato esperienza e successi nel settore e che a tutt’oggi è a capo di questa grande realtà. Questa nuova gestione si rivela da subito positiva. I fatturati aumentano in un solo anno di 7 volte e di 50 volte rispetto al momento di rilevamento nei 4 anni successivi, mantenendo un continuo aumento negli anni a seguire.

 

[la storia della Permaflex è liberamente tratta dal sito Permaflex]

Brand

permaflex

logo permaflex


La nostra vetrina

WhatsApp chat